Conseguimento Patente

Autoscuola Castiglione è abilitata ai corsi per il conseguimento delle patente di tutte le categorie.

documenti per la patente - Autoscuola Castiglione

Che documenti occorrono per il conseguimento della patente?

Per iscriversi ai corsi sono necessari i seguenti documenti:

Carta d’identità e codice fiscale. Per i candidati minorenni anche di un tutore.

Permesso di soggiorno per cittadini extracee, eventuale ricevuta di rinnovo in caso di permesso in attesa di rinnovo.

2 fotografie recenti (massimo 6 mesi) su fondo bianco.

Eventuale patente posseduta

Certificazione medica rilasciata da ufficiale sanitario presso la nostra sede o ASL

Nel caso di primo conseguimento si dovrà produrre al medico certificato anamnestico del medico curante. Per determinate patologie (diabete, epilessia, …) il certificato è da richiedersi alla Commissione Medica Locale

Quale patente vuoi conseguire?

Patente AM - 14 anni

Patente AM
14 anni

Abilita alla guida di ciclomotori e quadricicli leggeri (microcar)
Potrai scegliere di svolgere l’esame pratico con un ciclomotore a cambio automatico o meccanico. L’esame di teoria prevede una scheda di 30 domande e un massimo di 3 errori. La prova pratica prevede un circuito con i seguenti esercizi: slalom, otto, corridoio stretto e frenata.
Superato questo step in area chiusa al traffico dovrai sostenere una seconda prova in strada seguito dall’auto su cui accompagniamo l’esaminatore che valuterà le tue capacità di guida nel traffico e il rispetto delle norme. L’esaminatore comunicherà le indicazioni via radio che sentirai attraverso un auricolare.
Patente A1 - 16 Anni

Patente A1
16 anni

Abilita alla guida di motocicli fino a 125 cc, 11kw e rapporto peso potenza max 0,1 kw/kg, tricicli (apecar) fino a 15 kw e macchine agricole entro i limiti di sagoma dei motoveicoli.
Potrai scegliere di svolgere l’esame pratico con un moto a cambio automatico o meccanico. L’esame di teoria prevede una scheda di 40 domande e un massimo di 4 errori. La teoria ti verrà tenuta valida a 18 anni per il conseguimento della patente B.
La prova pratica prevede due circuiti a tempo. Noi le chiamiamo “prova lenta” e “prova veloce”. La prima, che prevede di essere svolta un tempo minimo di 15 secondi è una prova di equilibrio. La seconda, da svolgersi entro 25 secondi, è una prova dinamica che accorpa slalom – tornante – schivata e frenata.
Superato questo step in area chiusa al traffico dovrai sostenere una seconda prova in strada seguito dall’auto su cui accompagniamo l’esaminatore che valuterà le tue capacità di guida nel traffico e il rispetto delle norme. L’esaminatore comunicherà le indicazioni via radio che sentirai attraverso un auricolare.
Conseguendo la patente A1, compiuti i 17 anni, potrai ottenere l’abilitazione alla guida accompagnata.
Autorizzazione GA - 17 anni

Autorizzazione GA 17 anni

Autorizzazione alla Guida Accompagnata. Per chi ha conseguito già la patente A1 o B1.
Frequentando un corso pratico di 10 ore di guida (anche al buio e in autostrada) otterrai questo “foglio rosa” che ti permetterà di guidare con un massimo di tre accompagnatori fino al compimento dei 18 anni. Quando poi ti iscriverai per il conseguimento della patente B non dovrai fare le guide certificate, ma solo quelle necessarie per sostenere l’esame. Un valido percorso che porta i ragazzi ad avere una maggiore abilità e soprattutto consapevolezza una volta conseguita la patente B.
Patente B1 - 16 Anni

Patente B1
16 anni

Abilita alla guida di quadricicli non leggeri. Peso massimo max 450 kg se per trasporto persone, 600 se trasporto cose e comunque con potenza massima 15kw.
Attualmente non siamo atterzzati per offrire il conseguimento
di questa categoria, ma ci stiamo adoperando per sopperire a questa mancanza.
Patente B - 18 anni

Patente B
18 anni

Abilita alla guida di autoveicoli fino a 3,5 t, max 9 posti, anche trainanti un rimorchio leggero (per approfondire vedi sez. BE – B96), ciclomotori, motocicli 125 (max11kw) solo in Italia, macchine agricole, tutti i quadricicli, tricicli (21 aa per potenza sup. a 15 kw, ma solo in Italia).
Dovrai inizialmente sostenere l’esame di teoria (40 domande – 4 errori) che una volta superato ti darà la possibilità di ottenere il ”foglio rosa”, l’autorizzazione per esercitarti alla guida. Nell’ambito della preparazione pratica dovrai effettuare le guide certificate, che prevedono su apposita modulistica le firme dell’istruttore e dell’allievo per comprovare la corretta esecuzione. Di queste 6 ore 2 vengono svolte su percorso extraurbano, 2 in condizioni di visibilità notturna e 2 in autostrada.
Con il foglio rosa è possibile esercitarsi a casa con un’auto di qualsiasi potenza , mentre una volta conseguita la patente il veicolo non deve superare i 70 kw (circa 95 cv) e il rapporto peso potenza 55 kw/tonnellata. Per non avere dubbi consulta sul sito “Il portale dell’Automobilista”  che,  inserendo il numero di targa, darà conferma o meno della possibilità di utilizzare un determinato veicolo.
Patente BE – B96 - 18 Anni

Patente BE – B96 18 anni

Abilita al traino di complessi (auto+rimorchio) superiori a 3,5 tonnellate.
E’ necessario chiarire un aspetto importante: con la patente B, ferma restando la capacità di traino dell’auto, è possibile trainare un rimorchio leggero (max 750 kg); inoltre rimorchi che pesano di più, purché la somma delle due masse a pieno carico non superi le 3,5 tonnellate. Diciamo che con la sola patente B non dovrebbero esserci problemi a trainare un rimorchio porta-moto o una piccola roulotte. Se le necessità superano questo limite è necessario conseguire una di queste due patenti: B96 oppure BE.
La B96 consente di arrivare a una massa complessiva di 4250 kg e non prevede né esame di teoria e certificazione medica, ma solamente una prova pratica.
Con la BE si può guidare un complesso di 7000 kg. E’ previsto un esame di teoria orale da svolgersi prima lo stesso giorno della prova pratica.
Patente C1 - 18 anni

Patente C1
18 anni

Abilita alla guida di autocarri (uso proprio) fino a 7,5 tonnellate con possibilità di traino di un rimorchio max 750 kg, macchine operatrici anche eccezionali.
La patente C1 è inoltre suddivisa in:
  • C1 professionale: esame quiz con 40 domande, ammessi 4 errori. Il programma è conforme all’operato di chi ricorre a questa categoria: tempi di guida, sicurezza del carico, nozioni di meccanica.
  • C1 non professionale: tecnicamente chiamata C1 codice 97, è una valida soluzione per chi ha la necessità di guidare un autocaravan (camper) con massa superiore alle 3,5 tonnellate. Il programma è semplificati rispetto alla C1 professionale e l’esame prevede una scheda quiz con 10 domande con al massimo 1 errore.
Patente D1 - 21 Anni

Patente D1
21 anni

Abilita la guida di autobus fino a 17 posti compreso il conducente anche trainanti un rimorchio max 750 kg.
Valida soluzione per chi ha la necessità di guidare i minibus ad uso proprio. Di fatti per condurre uno scuolabus è sempre necessario essere in possesso dell’abilitazione professionale CQC.
Patente C - 21 anni

Patente C
21 anni

Abilita la guida di autocarri di massa superiore alle 3,5 tonnellate anche con rimorchio max 750 kg, macchine operatrici anche eccezionali.
L’esame di teoria a quiz prevede 40 domande con un massimo di 4 errori. Il programma teorico dal 02/03/2015 prevede anche gli argomenti della patente “E”.. Il vantaggio che una volta conseguita la C, per essere abilitati alla guida di un autotreno o autoarticolato sarà necessaria solamente una prova pratica con autocarro e rimorchio.
* E’ possibile conseguire la patente “C” a 18 anni se contestualmente si frequenta il corso di formazione per il conseguimento dell’abilitazione professionale CQC Trasporto Merci.
Patente D - 24 Anni

Patente D
24 anni

Abilita alla guida di autobus anche trainanti un rimorchio max 750 kg.
Fino al 2004 conseguire la patente “D” abilitava anche alla guida degli autocarri categoria “C”. Oggi è una patente a sé, ma come per la “C” se conseguita dopo il 02/03/2015 il programma teorico include già gli argomenti della “E”; quindi una volta conseguita, con una prova pratica, si diventa titolari di patente “DE”. L’esame di teoria a quiz prevede 40 domande con un massimo di 4 errori.
* E’ possibile conseguire la patente “D” a 21 anni se contestualmente si frequenta il corso di formazione per il conseguimento dell’abilitazione professionale CQC Trasporto Persone.
Patente E

Patente E

Abilita di guidare complessi veicolari, sulla base della patente in possesso.
Con la C, conseguendo la E si potranno guidare un autotreno e on autoarticolato. Con la D un autosnodato.
La “E” non può considerarsi una categoria a sé, ma un estensione. L’esame di teoria, tranne per i casi esposti per le patenti C e D conseguite dopo il 02/03/2015, prevedono l’esame di teoria orale da svolgersi poco prima dell’esame di guida.
Patente CAP B

Patente CAP B

Le responsabilità di chi conduce un veicolo pesante sono molteplici, tra cui la corretta sistemazione del carico.
Dal 2018, di seguito al recepimento della direttiva n. 2014/47/UE, gli organi Polizia Stradale possono verificare la corretta sistemazione e fissaggio del carico e, di seguito a una valutazione concernente anche il peso e il posizionamento dei beni trasportati, interrompere la circolazione del veicolo fino a quando non vengono ottemperate le condizioni di sicurezza. Le responsabilità in caso di perdita del carico e/o incidente, specie se con conseguenze rilevanti, vanno accertate tra le figure del committente – caricatore – conducente.
Patente CQC

Patente CQC

L’introduzione della CQC – carta di qualificazione del conducente direttiva 2003/59/CE del Parlamento europeo – ha reso più articolata la normativa per condurre un veicolo industriale.
Di fatti, salvo le esenzioni di seguito riportate, oggi non è più sufficiente il possesso della patente C oppure D per guidare un autocarro o autobus, ma la titolarità della qualificazione professionale CQC.
Per chi era già titolare di patente D e CAP D alla data 09/09/2008 e C alla data 09/09/2009 ha ottenuto l’abilitazione d’ufficio, presentando entro i termini prestabiliti la richiesta chi li ha resi automaticamente titolati di CQC. L’abilitazione, che dura 5 anni, va rinnovata attraverso la frequenza di un corso di 35 ore.
Per chi non è riuscito a ottenere l’abilitazione d’ufficio è necessaria la frequenza di un corso teorico-pratico e il superamento di un esame a quiz. Il corso prevede 140 ore (130 teoria + 10 di pratica) nella versione di corso “accelerato”, quando il candidato abbia già compiuto i 21 anni per l’abilitazione MERCI (autocarri) e 24 anni per l’abilitazione PERSONE (autobus). La formazione è di 280 ore (260 teoria + 20 di pratica) nel caso in cui il candidato, non avendo ancora l’età minima prevista, decida il percorso che lo porta a svolgere in contemporanea il corso per la patente a per la CQC. Anche nella situazione di CQC ottenuta con gli esami, la durata della certificazione dura 5 anni e richiede la frequenza di un corso di aggiormento di 35 ore.
ESENZIONI CQC - fonte Ministero Trasporti -
  • veicoli la cui velocità massima autorizzata non supera 45 km/h;
  • veicoli ad uso delle Forze armate, della Protezione civile, dei Vigili del fuoco e delle forze responsabili del mantenimento dell'ordine pubblico, o messi a loro disposizione;
  • veicoli sottoposti a prove su strada a scopo di perfezionamento tecnico, riparazione o manutenzione, e nuovi o trasformati non ancora immessi in circolazione;
  • veicoli utilizzati in servizio di emergenza o destinati a missioni di salvataggio;
  • veicoli utilizzati per lezioni di guida ai fini del conseguimento della patente o della CQC;
  • veicoli utilizzati per trasporti privati e non commerciali di passeggeri o di cose;
  • veicoli che trasportano materiale o attrezzature, utilizzati dal conducente stesso nell'esercizio della propria attività, a condizione che la guida del veicolo non ne costituisca attività principale.

NOTA BENE:
Le ultime due esenzioni, riferite ai conducenti di veicoli adibiti ad uso proprio, non si applicano nel caso in cui il conducente del veicolo risulta assunto alla dipendenze di un’impresa con la qualifica di autista; in tal caso, infatti, non vi è dubbio che la guida del veicolo venga effettuata a carattere professionale.

Non sono esentati dall’obbligo del possesso della CQC i conducenti di scuolabus per i quali era richiesto il CAP KD, sia che si tratti di attività esercitata in conto proprio che di attività per conto terzi.

HAI BISOGNO DI MAGGIORI INFORMAZIONI?

NON ESITARE A CONTATTARCI
Lun - Ven: 10:00 - 12:00 / 15:00 - 19:00
Sab. 10:00 - 12:00 - Dom. Chiuso
0331 85 07 18
Telefono e WhatsApp
Via Cesare Battisti, 69
21043 Castiglione Olona (VA)
logo-autoscuola-castiglione.png
Autoscuola Castiglione Snc
Via Cesare Battisti, 69
21043 Castiglione Olona (VA)
P.IVA: 02804580120

Link Utili

All Rights Reserved ©2010-2020 Autoscuola Castiglione

Via Cesare Battisti, 69

21043 Castiglione Olona (VA)

P.IVA: 02804580120

Powered by Advanxe Design

Search